Caratteristiche e vantaggi di InfoPath 2010
Applicazioni Office 2010:
Access 2010 Word
2010
Excel
2010
PowerPoint
2010
Outlook 2010 Publisher 2010 InfoPath 2010 OneNote 2010 SharePoint 2010 Visio
2010
Microsoft InfoPath 2010 è uno strumento per la creazione di moduli e la raccolta di dati che consente alle organizzazioni di semplificare i processi aziendali. Questa applicazione è progettata sia per utenti business esperti che per sviluppatori, a seconda del tipo di soluzione basata su moduli utilizzata da un'organizzazione.

Gli utenti business esperti possono utilizzare InfoPath 2010 per progettare moduli elettronici sofisticati e raccogliere informazioni in modo rapido ed efficiente senza scrivere codice.
Gli sviluppatori possono invece utilizzare InfoPath 2010, Microsoft SharePoint Server 2010 e SharePoint Designer 2010 per creare con poche o nessuna attività di scrittura di codice moduli avanzati per processi aziendali a livello di reparto o di organizzazione, incluse applicazioni composite e sequenze di flussi di lavoro.

Progettare rapidamente moduli con strumenti di facile utilizzo

  • Progettazione più rapida grazie all'interfaccia della barra multifunzione. Diversamente dai menu e dalle barre degli strumenti tradizionali, che possono richiedere diverse operazioni per eseguire un'attività, la barra multifunzione visualizza i comandi in una struttura a schede, organizzata per attività correlate a una specifica operazione. Questa struttura consente di creare i moduli desiderati in tempi più rapidi.
  • Razionalizzazione dei moduli grazie a InfoPath Filler. InfoPath Filler offre un'interfaccia utente più organizzata per utenti che compilano i moduli.
  • Creazione di moduli sofisticati senza scrittura di codice. Funzionalità di logica dichiarativa e layout, ad esempio regole predefinite, gestione avanzata delle regole, stili diversi e sezioni di layout predefinite, consentono di creare rapidamente e senza difficoltà moduli sofisticati. Con un paio di clic del mouse è possibile aggiungere a un modulo funzioni di convalida, formattazione o altre azioni.
Pubblicazione di moduli con un solo clic.

Per pubblicare un modulo è sufficiente fare clic su un'icona della barra di accesso rapido della barra multifunzione oppure utilizzare la visualizzazione Microsoft Office Backstage™. Questa visualizzazione rappresenta un punto di riferimento centralizzato per informazioni fondamentali per l'attività che si sta eseguendo, ad esempio la pubblicazione.

Creazione di moduli per elenchi SharePoint.

Con InfoPath 2010, è possibile creare moduli accattivanti con un semplice clic su un pulsante in elenchi SharePoint normali o esterni. In caso di dati contenuti in elenchi SharePoint, è possibile generare automaticamente e rapidamente un modulo con tutti i campi degli elenchi SharePoint e quindi personalizzarlo, riducendo così i tempi necessari per la creazione di un modulo.

  • Completamento dei moduli offline con Microsoft SharePoint Workspace 2010, interfaccia precedentemente nota come Microsoft Office Groove 2007. È possibile compilare i moduli online oppure offline grazie a un'integrazione nativa dei moduli con i dati (archiviati in elenchi SharePoint normali o esterni) nell'interfaccia Office SharePoint Workspace.

Creare soluzioni per flussi di lavoro di collaborazione di SharePoint

  • Inserimento di moduli in soluzioni per processi aziendali di SharePoint Server 2010. Quando si utilizza SharePoint Server 2010 e SharePoint Designer, è possibile distribuire moduli di InfoPath 2010 nell'ambito di un processo aziendale automatizzato, incluso un flusso di lavoro, ad esempio funzionalità di distribuzione e notifica basate sulle informazioni contenute nel modulo. Possibilità di creare soluzioni per flussi di lavoro modulari, estendibili e trasportabili. Per l'utilizzo a livello di reparto o di organizzazione, le soluzioni per flussi di lavoro di SharePoint possono essere create con InfoPath utilizzando poche o nessuna riga di codice. Tali soluzioni sono modulari, ovvero possono essere create a partire da un elenco o da una raccolta esistente, sono estendibili, ovvero supportano l'aggiunta di funzionalità mediante codice, e sono trasportabili, ovvero possono essere pubblicate utilizzando file di soluzioni di Windows SharePoint Services (con estensione wsp) e formati di modelli di sito di SharePoint (con estensione stp) per spostare l'applicazione da un sito o da un server a un altro.
  • Moduli Web più completi. Molti controlli e funzionalità precedentemente disponibili nell'applicazione client InfoPath, ad esempio caselle combinate, filtri e controlli di data e ora, sono finalmente inclusi in moduli per browser InfoPath 2010 che possono essere utilizzati in Internet Explorer, Firefox e Safari.
  • Facilità di gestione dei moduli sul server. I moduli di InfoPath possono essere monitorati come componente effettivo di SharePoint Server 2010. Nuove regole di Motore di manutenzione di SharePoint garantiscono la corretta configurazione dei moduli di InfoPath nelle farm. È inoltre possibile gestire i moduli di InfoPath utilizzando il linguaggio di script e la shell della riga di comando Windows PowerShell in SharePoint Server 2010.

Creare moduli avanzati e connettere i moduli a sistemi line-of-business

  • Ottimizzazione dei moduli tramite codice. I moduli di InfoPath possono essere adattati tramite codice a esigenze di processi aziendali specifici dell'organizzazione utilizzando Visual Studio Tools for Applications e semplici funzionalità di pubblicazione, ad esempio le soluzioni in modalità sandbox per SharePoint Server.
  • Connessione dei moduli a informazioni line-of-business. In SharePoint Server 2010 è disponibile un'architettura estendibile per la gestione dell'accesso utente a sistemi e connessioni dati. InfoPath 2010 interagisce inoltre con Servizi di integrazione applicativa di SharePoint Server 2010, che consente di ottimizzare le applicazioni di Microsoft Office e le funzionalità della piattaforma SharePoint con servizi, strumenti e funzionalità predefiniti che semplificano lo sviluppo di soluzioni grazie alla stretta integrazione con dati e servizi esterni.
  • Supporto per servizi Web REST. InfoPath 2010 supporta ora la possibilità di ottenere dati XML da servizi Web REST che utilizzano parametri di input passati tramite un URL. I progettisti di moduli possono ora modificare i parametri URL in modo dinamico nel modulo di InfoPath senza scrivere codice, bensì utilizzando regole per ottenere i dati desiderati dal servizio Web REST. Possibilità di incorporare moduli in pagine Web. In SharePoint Server 2010 è ancora più semplice ospitare i moduli in pagine Web utilizzando la nuova web part Modulo di InfoPath. Senza scrivere una singola riga di codice, è possibile utilizzare la web part per ospitare un modulo per browser InfoPath pubblicato in un elenco SharePoint o in una raccolta moduli. È inoltre possibile connetterlo ad altre web part nella pagina per inviare o ricevere dati. Il nuovo controllo .NET FormView, infine, consente agli sviluppatori di ospitare moduli di InfoPath 2010 in qualsiasi pagina Web ASP.NET.
 

Per qualsiasi richiesta inviare una E-Mail a: sales@compshop.it o telefonare al Nr. 0474 551182

Copyright © 1999-2012  CompShop.it - Computershop-brunico.eu
I marchi registrati, le foto ed i nomi dei prodotti appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni contenute nel presente documento possono subire modifiche senza preavviso. Pagina Aggionata: 20-06-2011